La mia passione per la montagna e l'avventura


Sorgente del Bottino – Torrente delle Gorghe – Spaccatura delle Lecce – Orto della Cicuta – SP Monte Cucco

Dal paese di Sigillo (PG), prendendo la SP 224 di Monte Cucco, si lascia il mezzo all’altezza del primo tornante presso il Torrente delle Gorghe alla Sorgente del Bottino. Il Sentiero 238 è l’unione di due sentieri, il Sentiero 13 (che dal tornante arrivava all’Orto della Cicuta salendo sul fianco della spaccatura) e il Sentiero 38 (che entrava nella spaccatura e seguiva la gola e poi una mulattiera fino alla provinciale). Si segue l’evidente strada lungo il Torrente delle Gorghe con sullo sfondo la meravigliosa e imponente Spaccatura delle Lecce  passando di fianco ad un percorso naturalistico in lieve salita fino alla fine dove diventa sentiero per risalire il  torrente. Qui il sentiero si fa più scomodo e si deve passare all’interno del torrente, asciutto d’estate, su sconnesso. Si sale fino ad arrivare all’attacco della gola (in inverno vi è una risorgiva), superabile con una piccola ferrata, attraverso il paretino di circa 4/5 metri per entrare nella pittoresca gola. Questo posto è sempre in ombra ed è consigliato nelle calde giornate estive. Oltre la gola si apre una valle boschiva chiamata Orto della Cicuta anche se io ricordo che questo era il nome dato ad un particolare punto sopra le balze, circondato dalle rocce, dove arrivava il vecchio Sentiero 13… Salendo di poco lungo la valle si incontra a destra una mulattiera che ci condurrà, in tranquilla salita e con viste bellissime sulla Spaccatura delle Lecce, fino alla SP Monte Cucco dove termina il Sentiero 238. Da qui, per ritornare al punto di partenza si può, o seguire la strada in discesa o, per tagliare un po’, seguire un sentiero non segnato che segue la linea dell’energia elettrica fino ad incrociare di nuovo la SP.

NB: il Sentiero 238 taglia fuori il bellissimo Orto della Cicuta (Ex 13) come già detto. Cercate di andarlo a vedere anche se è faticosa la salita. Ne vale la pena (vedi Foto).

Percorrenza: 1,15h Copertura boschiva: 60% Foto: Andrealuca Serfilippi e Marco Fraternali

Disliv. mt. Lungh. Km. Acqua Google Earth File GPS Sentieri correlati
221 2,290 No acqua in estate Google Earth File GPS
Altimetria sentiero 238 - Click per ingrandire
Sentiero 238 - Segnavia di partenzaSentiero 238 - PartenzaSentiero 238 - Lungo il Torrente delle GorgheSentiero 238 - Il sentiero nel Torrente delle GorgheSentiero 238 -Vecchio incrocio per l'Orto della CicutaSentiero 238 -La ferrata all'ingresso della Gola delle GorgheSentiero 238 -La Gola delle GorgheSentiero 238 -La Gola delle Gorghe nella Spaccatura delle LecceSentiero 238 -La Gola delle Gorghe nella Spaccatura delle LecceSentiero 238 -La Gola delle Gorghe nella Spaccatura delle LecceSentiero 238 -La Gola delle Gorghe nella Spaccatura delle LecceSentiero 238 - Valle dell'Orto della CicutaSentiero 238 - Valle dell'Orto della CicutaSentiero 238 - Bellissime arenarie sedimentate nella Valle dell'Orto della CicutaSentiero 238 - MulattieraSentiero 238 - Panorami sulla Spaccatura delle LecceSentiero 238 - Panorami sulla Spaccatura delle LecceSentiero 238 - Vecchi incroci...Sentiero 238 - Costa Poggio alto arrivo alla SPSentiero 238 - La mulattiera vista dalla SP a Costa Poggio AltoSentiero 238 - Sigillo (PG)Sentiero 238 - L'Orto della Cicuta sul vecchio sentiero 13

Mappa

Sentiero 225 vicino Acqua Fredda – Pian dei Cavalli – Grotta di Monte Cucco – Valrachena – Pian delle Macinare
Sentiero di media lunghezza correlabile con diversi sentieri per formare dei buoni anelli come il Sentiero 225 che da Pian delle Macinare torna a Val di Ranco o con il Sentiero 239 per salire alla vetta, oppure col Sentiero 240 per fare il periplo in quota del Monte Cucco. Si parte da Val di Ranco e si segue per i segnavia 225 fino ad arrivare… Continua la lettura...

La Tenda del Futuro?

Sarà questa la tenda del futuro? Difficile dirlo. Questa presentata da Kaleidoscope al momento è una Concept-tent, diversa dalle tende tradizionali, un po come i modelli futuristici delle case automobilistiche e a prima vista sembra meravigliosa ma… Eh si, al mio occhio esperto qualcosa non va… Ma vediamola in… Continua la lettura...

Strada Pian delle Macinare – Grotta di Sant’Agnese Breve sentiero che conduce alla Grotta di Sant’Agnese, completamente nel bosco. Si intraprende da un tornante della strada che collega Costacciaro a Pian delle Macinare in località Pecore Tarmiti. Il sentiero… Continua la lettura...

Pascelupo – Cabina Acquedotto. Il sentiero 296 è principalmente una strada di servizio che è ad uso dell’acquedotto della Valle delle Prigioni e si immette nel sentiero 231 all’altezza della centrale pompe. E’ un breve percorso che bypassa parte del sentiero 231, quella che parte da Case il Sasso ed è soprattutto comodo quando la comitiva e i mezzi sono numerosi e quindi… Continua la lettura...